Ho sulle spalle 33 anni, due lauree, un master, un Dottorato di ricerca, esperienze all’estero e tanto lavoro nella ricerca all’interno dell’ amministrazione pubblica.

Per buona parte della mia vita sono stato schivo nei confronti di una politica che consideravo immobile, farraginosa, macchinosa, statica.
Una politica che non parlava come parla mio padre, uomo che con la sua trasparenza e la sua professionalità mi ha insegnato che la competenza e non la furbizia porta a grandi risultati.
Abito a Roma da più di 17 anni e risiedo nel quartiere Prati, negli ultimi due anni ho svolto con la massima dedizione il ruolo di Coordinatore di Azione del Municipio I.
Territorio, struttura, giovani, transizione ecologica sono le parole chiave che mi spingono a candidarmi come consigliere del municipio I; voglio portare la mia esperienza e la mia competenza al servizio della città; ho avuto modo di vivere in città europee e del nord Italia come Bologna - pensate che fanno quella strana cosa delle pulizia meccanica delle strade.
Mi candido perché voglio mettere al servizio di questa straordinaria città le mie competenze, per riorganizzarla con un progetto innovativo e per far sì che Roma, la città più bella del mondo, ritorni alla bellezza che la contraddistingue.